lo spazio del traduttore

– dove le idee scelgono nuove lingue

Lo spazio in cui lavoro mi assomiglia – « traduce » veramente me stessa

Non è un semplice gioco di parole. E’ vero’ che lo spazio che mi accoglie quando sto traducendo è simile a cio’ che apprezzo maggiormente nella vita : precisione, chiarezza e confort. Intorno a me ritrovo un luogo luminoso e ben arredato – amo infatti il design italiano ed è per questo che tutto nel mio ufficio è elegante e un po’ minimalista. Le tinte sono le optical bianco e nero, con una punta di verde pastello accennata dai cuscini del piccolo divano ad angolo e dalle tendine a pacchetto che sono solitamente leggermente sollevate.

Mi trovo bene perché in questo spazio curato riesco a riflettere e “consultare” me stessa e le varie risorse che mi supportano nell’esercizio della traduzione. Traduttrice professionale dal 2004, lavoro per diverse agenzie tra cui l’agenzia di traduzioni tecniche Traduzione-in e direttamente per una decina di validi clienti. Sono nata dalla traduzione editoriale ma successivamente  ho allargato le mie conoscenze acquisendo anche una specializzazione nella traduzione legale.

Lo spazio che mi circonda è sicuramente importante quando lavoro perché tutto è orchestrato per rendere il flusso traduttivo più rapido e preciso possibile. Non consulto altri media eccetto il mio PC portatile, non amo utilizzare Smartphone o ipad  – sono effettivamente ancora un po’ all’antica, ossia appartengo all’era del portatile tout court.  Ne cambio uno ogni anno perché purtroppo per loro e per le mie finanze, traducendo li distruggo, non perché vi digito energicamente ma perché tengo aperte sempre mille applicazioni e sembra sia un’abitudine fatale per questi fragili ma utilissimi strumenti del traduttore moderno.

Non ascolto musica di sottofondo, neanche a basso volume ; preferisco intendere il mio pensiero che si confronta con i messaggi  dell’autore che sto traducendo (questo nel caso  di traduzioni di libri o altri testi editoriali). Qualsiasi piccolo rumore mi puo’ disturbare : è per questa ragione che sto pensando di far insonorizzare la stanza. Sembrerebbe un po’ esagerato ma ne sento l’esigenza perché solo con il silenzio riesco bene a concentrarmi.

Anche la luce ha la sua importanza nel mio spazio di traduttore. Non amo affatto i lampadari anche se sembrano ritornare di moda. Ho studiato tre punti luci in tre angoli della stanza. La sera li accendo tutte e tre e mi concentro sulla traduzione che sto realizzando ; mi capita di lavorare sino a notte tarda e quindi cerco di non avere mai un riflesso diretto sullo schermo del PC che potrebbe peggiorare la mia lieve miopia.

Ho appena acquistato un piccolo frigorifero stile anni ’50, che tengo sempre ben fornito di acqua Perrier e frutta fresca. Rimanendo sedentaria molte ore al giorno, mentre lavoro non mangio cosette più appetitose che potrebbero nuocere troppo alla mia linea. Ho tradotto alcuni mesi fa un sito che trattava il tema del benessere fisico e ne sono rimasta affascinata. In effetti ne sono un pochino adepta e penso che il prossimo acquisto sarà una macchina cardio-fitness che mettero’ in un piccolo spazio rimasto, ma deve essere esteticamente bella visto che per me anche l’occhio vuole la sua parte….

Laura Vigorelli

Laureta in Mediazione Linguistica presso l’Università di Nantes, ha scelto da subito la vocazione alla traduzione indirizzandosi nel settore editoriale. Successivamente si è specializzata nella traduzione legale presso l’università di Montreal.Ha tradotto, in 8 anni di attività decine, di libri, siti e documenti legali. Collabora da oltre 6 anni presso l’agenzia di traduzione Traduzione-IN dove copre anche mansioni di rilettore e project manager.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: